L’IN-SICUREZZA “stellare” CRESCE, UNA CITTA’ ABBANDONATA”.

In riferimento ai recenti fatti di cronaca avvenuti a danno di un noto esercizio commerciale ginosino, fatto oggetto dell’ennesimo episodio di criminalità registrato nel nostro territorio, i Gruppi Consiliari e Coordinamenti Cittadini desiderano esprimere piena solidarietà e vicinanza ai titolari della ditta e all’intera categoria dei commercianti, già provati dalla difficile congiuntura economica e dalla forte crisi dei consumi.

Spiace constatare che i proclami fatti in campagna elettorale in merito alla questione sicurezza in aggiunta a quella relativa ai controlli dei cittadini stranieri irregolari presenti nella nostra città, si sono rivelati puri spot propagandistici, mentre i territori, ginosino e marinese, appaiono sempre più abbandonati e insicuri, preda di scorribande notturne e di incursioni di vario
genere.

Basti pensare che dall’accesso agli atti effettuato dai Consiglieri Comunali, dal momento dell’insediamento dell’Amministrazione Parisi, in sedici mesi sino ad oggi, sono stati effettuati dalla Polizia Locale solo 3 controlli per verificare le condizioni di regolarità di cittadini stranieri: il 22/11/2016, il 10/2/2017, il 17/7/2017.

Era questo il tanto decantato progetto comunitario Fiscalis (peraltro non pertinente perchè trattasi di questioni fiscali) per un valore di 14 milioni di euro, annunciato in campagna elettorale al Teatro Metropolitan? Il tempo è galantuomo e le falsità vengono alla luce!!!

Le ultimissime e desolanti notizie riguardanti le condizioni di vita nelle aree extraurbane confermano la sostanziale mancanza di sicurezza e di controllo del territorio.

L’importante, per gli amministratori pentastellati e per il “Robocop” locale, è aver blindato il Comune in assetto antisommossa, contro eventuali quanto improbabili attentati terroristici per le feste patronali, approfittando dell’effetto di amplificazione mediatica legato al momento dei festeggiamenti.

Ora la città sta riscontrando l’inadeguatezza e l’incapacità di un governo cittadino, che in fretta e senza tentennamenti deve invertire la rotta, svegliarsi quanto prima e consentire ai cittadini di poter percepire condizioni di sicurezza e tranquillità. In conclusione, un’Amministrazione Parisi che continua a vendere solo chiacchiere, spot, slogan, #hasthag per i social, ma nella prova nei fatti, risulta non essere per nulla interessata alla risoluzione dei problemi.

Ne consegue … UNA CITTA’ ABBANDONATA!!! Adesso cari cittadini, ci prepariamo all’ennesimo attacco di vignette, ingiurie, parolacce e volgarità di ogni tipo, da parte di attivisti e non, rei di aver “osato” contestare l’operato dell’Amministrazione Comunale.

Fonte: Just-tv